lavoro

A NOI LA NASA CI FA UN BAFFO!

Come accennavo all’inizio, fino a qualche tempo fa lavoravo in un POSTO FANTASTICO in cui tutto, soprattutto le capacità delle persone si camuffavano benissimo.

Dopo l’assunzione, la prima settimana ovviamente è stata completamente teorica, normative, processi aziendali…e tutto girava intorno ad una fantomatica frase ricorrente che lasciava un po’ tutti i discorsi a metà: “Bè poi avremo modo di approfondire quando ci approcceremo ai sistemi aziendali e lì sarà dura, non è facile!”.

Quella frase era diventata un incubo…con il computer e i gestionali vari ci sono sempre andata a braccetto, però vista la portata dell’azienda ero seriamente spaventata dal fatto che forse non ero all’altezza in quel posto. Mille dubbi…

Fino a quando la seconda settimana arrivarono le chiavi di accesso per i PC e ci “approcciammo” a questi “terribili” sistemi…
Be’, mancava solo che dal monitor uscisse un pupazzo vestito da clown o la scritta scherzi a parte e allora tutto avrebbe trovato una sua logica.

Già…perché di terribile non avevano assolutamente niente per chi è un minimo abituato a lavorare con il computer, tutto molto guidato e intuitivo…semplici programmi aziendali come ci sono in tutti i posti, ognuno con il suo nome.

Forse avrei dovuto rapportare il peso di quella frase iniziale alla persona che la stava dicendo, figura maschile che, come mio padre ha ben oltrepassato i 10 lustri, che ha assistito all’avvento dei computer tenendosene sempre un po’ a distanza ma, che nella sua diffidenza ci prova a fare qualcosa tenendo qualche under 35 (me nel caso di mio padre) in ostaggio con mille e interminabili domande!

Giusto per capire la portata:

una mattina, un collega (di quelli che nel POSTO FANTASTICO erano entrati a 16 anni e adesso attendevano gli ultimi anni per andarsene allegramente in pensione) ha passato ore con il monitor 16:9 del PC messo per verticale. Subito non mi sono azzardata, ma dopo un po’ la curiosità ha avuto la meglio e gli ho chiesto che cosa stesse combinando.

In pratica aveva ricevuto delle tabelle in Excel in cui i titoli erano scritti in verticale e lui “giustamente” per leggerli ha girato il monitor.

Tanto per capirci era una roba fatta così…

Va bene…magari non tutti sanno che in formato celle c’è la possibilità di ruotare il testo e vabbè (anche se per la portata del POSTO FANTASTICO sarebbe il minimo) e chiudiamo un occhio, ma dai si legge lo stesso benissimo anche senza torturare quel povero monitor!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...