lavoro

A VOLTE RITORNANO…

Nel lontano 2007 avevo tra le mani uno splendido e oggi agognato contratto a tempo indeterminato e, nella piccola azienda per la quale lavoravo ricoprivo un ruolo di una certa responsabilità.

A guardarla dall’alto sembrerebbe una situazione splendida, ma come tutte le medaglie anche la mia aveva il suo rovescio… la mia capa era letteralmente una grandissima STR, di quelle con la S maiuscola!

Così, ovviamente, mandavo in giro il mio curriculum nella speranza di poter fuggire da quella prigione dorata, fino a quando un giorno un’azienda vicino casa mi contatta per un colloquio.

Inutile dire quanto fossi felice, l’azienda era abbastanza grande ma cosa più importante, potevo liberarmi da quell’arpia.

Il colloquio mi sorprese, una tranquilla e piacevole chiacchierata, il trattamento economico di tutto rispetto e mi avrebbero dato quel posto subito…peccato che la posizione che mi proponevano non rispecchiasse esattamente quella per la quale mi ero candidata.

Dovevo stare in portineria ed occuparmi dell’accoglienza…nel mio ego quella posizione cozzava troppo con il mio ruolo di responsabilità all’interno della gabbia dorata.

Rifiutai…

Un paio di anni dopo la STR dichiarò fallimento e il mio contratto a tempo indeterminato insieme al mio bel posto andarono a farsi benedire…ovviamente col senno di poi mi mangio le mani per quel rifiuto.

Ma adesso siamo nel 2012, sono nuovamente disoccupata e, dando un’occhiata a Linkedin ho notato che il responsabile del personale di quell’azienda è cambiato, così ho inviato il mio curriculum aggiornato, rammentando sfacciatamente l’incontro di qualche anno prima.

Ho inviato quella mail come si lanciano i sassi nell’acqua e…mi hanno ricontattata!

Colloquio fissato per domani…anche loro al telefono si sono premurati di ricordarmi il mio rifiuto di 5 anni fa.

E’ vero, il responsabile delle risorse umane è cambiato, ma quello della selezione no (maledetto Linkedin) quindi chissà, magari vorrà solo trovare un po’ di soddisfazione personale sbattendomi in faccia la mia stupidità precedente, o magari semplicemente quella tranquilla e piacevole chiacchierata è stata tale anche per loro, hanno capito le motivazioni che 5 anni prima mi avevano spinta a rifiutare e adesso hanno un ruolo più adatto a me.

…o magari per la legge del karma il posto è il medesimo, ma questa volta non ho un altro contratto tra le mani a darmi la forza di rifiutare una posizione che non fa per me.

Sono solo una disoccupata in cerca di lavoro…ad ogni modo inutile fasciarsi la testa, domani ne saprò di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...